NEWS


> Torna alle News


10.10.2009

9// M.O.: Marcia pace, sindaco Betlemme ricorda La Pira

di Agenzia Italia

 

Betlemme, 10 ott. - Con un ricordo di Giorgio La Pira, il sindaco di Betlemme, Victor Batarse, ha salutato i quattrocento italiani che oggi proprio dalla citta'-simbolo delle Nativita' hanno dato il via a una marcia della pace per rilanciare il negoziato israelo-palestinese. “La vostra presenza qui”, ha detto Batarse, “conferma la lunga storia di vicinanza tra l'Italia e questo luogo, che affonda le radici in Giorgio La Pira”

Nel famoso 'discorso di Leningrado' del 1970, La Pira, uno dei padri della Costituzione italiana, sindaco di Firenze e cattolico animato da una grande vocazione per i problemi sociali, era intervenuto proprio sulla questione mediorientale e sui suoi riflessi nell'area del Mediterraneo, dell'Europa e del mondo. Negli anni precedenti aveva incontrato il presidente egiziano Nasser, i rappresentanti palestinesi di Gerusalemme Est nella Cisgiordania occupata e proprio sindaci di Betlemme e di Hebron, per favorire il dialogo e una soluzione negoziata.

Betarse è poi tornato all'attualità e inevitabilmente ai problemi, anche economici, creati dal cosiddetto 'muro di difesa' costruito dagli israeliani in Cisgiordania e che sigilla Betlemme. “Crediamo ancora fortemente nella pace”, ha detto, “ma una pace coniugata con la giustizia. Ma non si può arrivare alla pace perseguendo un modello di sicurezza che crea sofferenza a un altro popolo”


> Scrivi un Commento
Letto 3596 volte